Climi e viaggi
 Guida ai climi nel mondo
 

Home Africa N.America S.America Antartide Asia Caraibi Europa M.Oriente Oceania

Clima - Los Angeles

Temperatura, pioggia, tempo prevalente, quando andare

Bandiera - Stati Uniti




Il clima di Los Angeles è molto mite, quasi mediterraneo, con inverni mitissimi e relativamente piovosi, ed estati calde e soleggiate.
La città si trova ad una latitudine più bassa delle coste del Mediterraneo, per cui ha inverni più miti; d'altro canto, si trova sulla costa dell'Oceano Pacifico, lungo la quale scorre una corrente fresca (la Corrente della California), per cui l'estate è un po' meno calda di quella del Mediterraneo. Si tratta dunque di un clima veramente mite, oltre che baciato dal sole per gran parte dell'anno.
Vi sono comunque dei microclimi a seconda delle zone, dato che la città si estende su una vasta area, adagiata sulla costa, con pianure e colline, e montagne alle spalle.
Ecco le temperature medie del centro della città.
Temperature medie - Los Angeles
Los Angeles G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 9 10 11 12 14 16 18 18 17 15 11 9
Max (°C) 20 20 21 23 24 26 28 29 28 26 23 20

La città è abbastanza inquinata, e gli inquinanti nell'aria si possono accumulare soprattutto nel periodo secco, da maggio a ottobre.
Oltre al possibile maltempo invernale, un disturbo nel clima di Los Angeles è prodotto dal Santa Ana, un vento caldo e secco da nord-est, che soffia per alcuni giorni dai deserti della California e dell'Arizona, dopo essere passato sulle montagne, da cui discende. Questo vento è più probabile in autunno e in inverno, ma si può presentare tutto l'anno, portando temperature sopra i 25 gradi, a volte anche 30, in pieno inverno, e sopra i 35, a volte i 40, da aprile ad ottobre. Le ondate di caldo torrido, dovute a questo vento, si verificano più spesso a settembre, seguito da agosto, luglio e ottobre; il record del caldo è stato registrato il 27 settembre 2010, quando si sono toccati i 45 gradi al centro della città e i 41 all'aeroporto, che si trova sulla costa. La San Fernando Valley, a nord-ovest della città, chiusa tra le colline, è ancora più calda, e qui i record sono addirittura sui 46/47 gradi. A volte il Santa Ana può scatenare degli incendi.

Los Angeles, mappa della città, da Google

Le precipitazioni sono abbastanza scarse, non raggiungendo i 400 millimetri all'anno, ed hanno un andamento simile a quello mediterraneo, ma con un autunno più secco, dato che la gran parte delle piogge cade da dicembre a marzo, mentre in estate non piove quasi mai. Il mese più piovoso è febbraio. La brevità della stagione piovosa fa sì che di fatto il clima sia semi-arido. Tuttavia ogni tanto si può verificare un'ondata di maltempo più intensa del solito, e vi possono essere piogge abbondanti, da dicembre ad aprile.
Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Los Angeles
Los Angeles G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 80 95 60 25 7 2 0 1 7 15 25 60 377
Giorni 6 6 6 3 1 1 0 0 1 2 3 5 34

L'inverno da dicembre a marzo è molto mite, ed assomiglia più che altro alla primavera. Vi sono molte giornate belle e soleggiate, con temperature diurne sui 20 gradi. In seguito alle rare irruzioni fredde, la temperatura notturna si può avvicinare allo zero. Le piogge si verificano in brevi periodi di maltempo, e in genere non sono abbondanti, anche se come detto ogni tanto queste ondate di maltempo possono essere più intense del solito. Le montagne a nord della città (le San Gabriel Mountains, che culminano con i 3.067 metri del Monte San Antonio), però, si ricoprono di neve con una certa frequenza, offrendo un bello spettacolo sull'orizzonte.
Come detto, qualche volta soffia il Santa Ana anche in inverno, portando la temperatura sui 25 gradi o al di sopra.

La primavera, da aprile a giugno, è piacevolmente calda e soleggiata. A giugno, e a volte a maggio, a causa del contrasto tra il mare ancora freddo e la terraferma che si comincia a riscaldare, si può verificare in mattinata il fenomeno del "June gloom", un tipo di tempo nuvoloso e umido, a volte nebbioso, accompagnato da una sorta di pioggerella, che si forma sul mare e può invadere la terraferma e quindi l'area di Los Angeles. Il fenomeno è dovuto al contrasto tra il mare, che è ancora freddo, e la terraferma, che diventa sempre più calda.

L'estate, da luglio a settembre, è calda e soleggiata. Le temperature medie sono accettabili, infatti le massime non raggiungono i 30 gradi nei quartieri centrali della città, anche se li superano di poco nelle aree più lontane dal mare (v. Pasadena), mentre sulla costa si attestano addirittura sui 24/25 gradi. Infatti, in estate l'oceano agisce come una sorta di condizionatore naturale. Sulla costa, ad esempio a Santa Monica, al Los Angeles International Airport o a Long Beach, le temperature diurne sono normalmente più fresche di qualche grado rispetto ai quartieri centrali della città, per non parlare di quelli orientali, più vicini al deserto. Sulle colline che sovrastano la città, invece, spesso c'è un caldo torrido anche se più in basso, sulla costa, la temperatura si mantiene sui 25 gradi. Se poi si decide di fare un'escursione verso il deserto, occorre tenere presente che la temperatura aumenta gradualmente, e già a San Bernardino sono normali temperature massime di 35/36 gradi, anche se le notti permangono fresche, mentre a Palm Springs, ormai ben lontano da Los Angeles, regna un caldo torrido, con più di 40 gradi come temperatura normale. Comunque, nella Los Angeles vera e propria la temperatura in estate è accettabile, tranne quando soffia il Santa Ana: in questi casi, tutte queste differenze si attenuano, dato che fa molto caldo ovunque.
Qualche volta il June gloom si può verificare anche a luglio e agosto, soprattutto negli anni della Niña, quando il mare è più freddo del normale.

L'autunno ad ottobre e novembre è molto mite o piacevolmente caldo; a novembre le temperature diurne sono ancora di 23 gradi in media. In questa stagione le giornate soleggiate e miti si alternano alle giornate in cui soffia il caldo e fastidioso Santa Ana, e ai primi periodi di maltempo.

Il soleggiamento a Los Angeles è veramente ottimo, dato che si contano ben 3.200 ore di sole all'anno. Il cielo è spesso sereno in tutte le stagioni, anche se lo è ancora di più in estate.

Disneyland si trova ad Anaheim, a una ventina di chilometri dal mare, a sud-est del centro di Los Angeles, ed ha lo stesso clima del centro della città.

Los Angeles

Per fare i bagni, la temperatura del mare è molto fresca, se non fredda, anche in estate, dato che raggiunge i 17 gradi a luglio e agosto, e i 18 gradi a settembre. A giugno è ancora di 15 gradi. Comunque il sole si può prendere per un lungo periodo, da giugno a settembre, ma spesso anche ad aprile, maggio e ottobre.
Temperatura del mare - Los Angeles
Los Angeles G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 14 14 14 14 14 15 17 17 18 17 16 15


Il periodo migliore per visitare Los Angeles è la primavera, da aprile a giugno, essendo un periodo mite o piacevolmente caldo, e soleggiato, e con un rischio di giornate torride molto basso. Anche l'estate, da luglio a settembre, è in genere un buon periodo, essendo caldo ma non troppo (almeno se si rimane in città e non si va verso il deserto) e soleggiato; ogni tanto però ci possono essere giornate torride, quando soffia il Santa Ana. Anche l'autunno, a ottobre e novembre, è in genere un buon periodo, anche se il Santa Ana è abbastanza frequente, e si possono verificare le prime piogge, soprattutto a novembre.


Torna a Stati Uniti

Vedi Tutti i Paesi

Condividi:

Versione inglese (°C, metri) Versione americana (°F, piedi) Versione francese
Home
Chi siamo
Contatti
Link
Privacy