Mappa di Google - Bangladesh

Il clima del Bangladesh è tropicale, con un inverno piacevolmente caldo e soleggiato, una stagione molto calda tra marzo e maggio, e una lunga stagione delle piogge da giugno a ottobre. Il Paese è pianeggiante e attraversato dai mille rami dell'enorme delta del Gange-Brahmaputra, ed è dunque esposto alle alluvioni, oltre che alle onde anomale e alle maree durante il passaggio dei cicloni.

La stagione secca va da novembre a marzo. Il monsone ha abbandonato il Paese nel corso del mese di ottobre, ma qualche volta le piogge si possono prolungare fino a novembre, soprattutto nella parte sud-orientale, o quando si presenta un ciclone tardivo. In genere comunque novembre è un mese caldo ma non troppo, con massime intorno ai 30 gradi, e soleggiato.
L'inverno vero e proprio inizia a dicembre, ed è caratterizzato da belle giornate calde a cui fanno seguito notti fresche. All'estremo nord, in città come Saidpur e Rangpur, le minime di gennaio, il mese più freddo, oscillano intorno ai 10/11 gradi, e dunque sono anche un po' fredde, mentre le massime oscillano intorno ai 23/24 gradi.
Ecco le temperature medie di Saidpur.
Temperature medie di Saidpur
Saidpur G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 11 13 17 21 24 25 26 26 25 23 18 13
Max (°C) 23 26 31 33 32 32 32 32 31 31 29 25

Nella parte centrale, che comprende la capitale Dacca, le temperature nei mesi più freschi sono un po' più elevate, intorno ai 12/13 gradi di notte, e ai 25/26 gradi di giorno.
Temperature medie di Dacca
Dacca G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 13 16 20 24 25 26 26 26 26 24 19 14
Max (°C) 25 28 32 34 33 32 31 32 32 32 30 26

Lungo la costa meridionale, le minime notturne in inverno sono più alte di un paio di gradi.
Durante l'inverno, da dicembre a febbraio qualche volta i venti da nord possono portare un po' di freddo notturno, con minime intorno ai 3/6 gradi al nord, e intorno ai 10 gradi al centro-sud e a Dacca.
A partire da febbraio la temperatura inizia ad aumentare, ma è da marzo che comincia a fare veramente caldo. La primavera, da marzo a maggio, è in realtà la stagione più calda: le temperature massime toccano normalmente i 35 gradi ad aprile nelle zone interne, mentre si fermano a 32/33 lungo le coste, dove anzi il mese più caldo, per la naturale inerzia termica del mare, è maggio. Le punte di caldo sono di 42/43 gradi al nord, di circa 40 a Dacca e al centro, e di 37/38 al sud. L'umidità aumenta gradualmente, e rende il caldo sempre più pesante; già da marzo si manifestano i primi temporali di calore, associati a grandine e colpi di vento, detti northwesters, che a maggio ormai scaricano più di 250 millimetri di pioggia al sud e di 150 al nord.

Bangladesh

Il monsone vero e proprio arriva tra la fine di maggio e i primi di giugno, a iniziare da sud-est. Esso porta una nuvolosità più compatta, umidità elevata anche di giorno, piogge frequenti, ma anche una diminuzione della temperatura, che scende fino a 30/32 gradi di giorno, rimanendo però elevata, intorno ai 26 gradi, di notte. Le piogge sono più abbondanti lungo la costa meridionale, in particolare quella sud-orientale (v. Chittagong, Cox's Bazar), e al nord-est, a ridosso dei monti dell'India (v. Sylhet). A Sylhet a luglio cadono 800 millimetri di pioggia, a Chittagong 750, a Cox's Bazar 900, e a Teknaf addirittura 1.000.
Il monsone si avverte di meno nell'ovest, dove il quantitativo annuo delle piogge è intorno ai 1.500/1.600 millimetri, e a luglio ne cadono circa 300/350, come accade ad esempio a Pabna, Jessore e Rajshahi. A Dacca le precipitazioni annue ammontano a 2.100 millimetri, di cui 370 a luglio. Ecco le precipitazioni medie a Dacca.
Precipitazioni medie di Dacca
Dacca G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 7 25 65 155 340 335 375 315 315 175 35 15 2155
Giorni 1 3 3 8 15 18 21 21 16 8 1 0 115

A Chittagong, sulla costa orientale, si toccano i 3.000 millimetri all'anno. Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie di Chittagong
Chittagong G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 5 25 55 140 305 600 735 540 265 190 70 15 2940
Giorni 0 2 3 7 12 18 22 20 16 9 3 0 112

Più a sud le piogge arrivano a 3.500 mm all'anno a Cox's Bazar, e fino a 4.000 mm nella più meridionale Teknaf. A Sylhet, nel nord-est dove si trova l'altra area molto piovosa, arrivano a 4.000 millimetri l'anno.
Il monsone si ritira poi gradualmente tra ottobre e novembre.

Il Bangladesh è particolarmente esposto ai cicloni tropicali, che risalgono dal Golfo del Bengala, in genere da fine aprile a inizio novembre (ma qualche volta si sono verificati anche a fine novembre e inizio dicembre). In genere i periodi in cui sono più pericolosi sono all'inizio e alla fine del periodo monsonico, quindi maggio-giugno e ottobre-novembre. I più distruttivi che si ricordino si sono verificati nell'ottobre-novembre 1876, nel novembre 1970, e a fine aprile 1991.

Per fare il bagno, il mare nel Bangladesh è caldo tutto l'anno, anche se la sua temperatura scende fino a 24 °C in inverno, come si può vedere nella tabella seguente.
Temperatura del mare - Cox's Bazar
Cox's Bazar G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 24 24 26 28 29 30 29 29 29 29 28 25

Viaggi- quando andare

Il periodo migliore per visitare il Bangladesh è l'inverno, tra dicembre e febbraio. In genere a novembre il tempo è buono, e fa caldo ma non troppo, ma non si può escludere che si attardi qualche corpo nuvoloso o persino qualche ciclone. A marzo e aprile fa molto caldo, e sono possibili dei temporali pomeridiani o serali, a volte intensi.

In valigia- cosa portare

In inverno: vestiti di mezza stagione, leggeri per il giorno, una giacca e un maglione per la sera, berretto e sciarpa per le sere più fredde al nord (v. Saidpur e Rangpur).
In estate: vestiti leggerissimi, in fibra naturale, impermeabile leggero (sempre che si riesca a sopportare dato il caldo) o ombrello (sempre che sia efficace contro i rovesci monsonici).