Mappa di Google - Pantanal

Il clima del Pantanal è tropicale, con estati calde, umide e piovose, ed inverni secchi e soleggiati, caratterizzati da giornate calde e da notti fresche. Trovandosi nell'emisfero meridionale, ha le stagioni invertite rispetto all'Europa.
Ecco le temperature medie della città di Corumbà, che si trova nella parte centro-meridionale della regione.
Temperature medie - Corumbà
Corumbà G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 23 23 23 21 20 17 18 18 20 22 23 23
Max (°C) 33 32 32 31 28 27 27 29 31 33 33 33

Le piogge sono concentrate nel periodo caldo, da ottobre ad aprile, con un massimo tra novembre e febbraio, quando si avvicinano o si superano i 200 millimetri al mese. Le precipitazioni oscillano tra i 1.000 e i 1.300 millimetri l'anno, dunque non sono poi così abbondanti, eppure il Pantanal è la più grande zona umida e paludosa del mondo, dato che vi scorrono importanti fiumi come il Paraguay e i suoi affluenti, che esondano nella stagione delle piogge.
Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Corumbà
Corumbà G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 180 140 140 80 55 40 30 25 45 90 115 155 1095
Giorni 18 15 14 10 6 4 5 5 7 12 15 17 128

La gran parte del Pantanal si trova in Brasile, negli stati di Mato Grosso e Mato Grosso do Sul, ma vi è anche una parte nell'est della Bolivia, lungo il confine con il Brasile, e una piccola porzione nel nord del Paraguay. Dal momento che ospita una straordinaria varietà di specie vegetali e animali (dai giaguari ai capibara, dai tapiri alle are giacinto), il Pantanal è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco nel 2000.

Are giacinto

L'inverno, da metà maggio a metà agosto, è secco, con rari rovesci. Di giorno fa caldo, soprattutto al nord, dove in genere la temperatura oscilla intorno ai 31/32 gradi (v. Caceres), mentre rimane più bassa, intorno ai 27/28 gradi, nella parte meridionale (v. Corumbà). Qualche volta comunque può fare molto caldo anche in pieno inverno, con punte di 35 gradi al sud e 37 al nord.
Le notti sono in genere fresche, con minime intorno ai 15 gradi nella parte più meridionale, e possibili foschie o nebbie notturne, ma qualche volta può fare freddo, quando soffiano i venti dall'Argentina, tanto che si può arrivare persino a 0 gradi nella parte meridionale, e a 5/7 gradi in quella settentrionale.

In primavera, da metà agosto a metà novembre, le temperature cominciano ad aumentare, e inizia così quella che diventa la stagione più calda dell'anno, soprattutto nella parte nord: a Caceres le massime oscillano intorno ai 34 gradi tra agosto e novembre, con punte di 40; al sud le temperature sono più basse di un paio di gradi, ma le punte di caldo sono ugualmente intorno ai 40 gradi. A settembre cominciano a manifestarsi, sia pur raramente, i primi rovesci, generati dalla calura crescente, ma solo ad ottobre cominciano a diventare di una certa consistenza, tanto che in questo mese le piogge ammontano a circa 100 millimetri al mese nella parte centro-meridionale, e a 130 in quella settentrionale.

L'estate da metà novembre a fine marzo è calda, umida e piovosa. Le piogge si manifestano soprattutto sotto forma di intenso rovescio o temporale. Abbiamo visto come il periodo più caldo dell'anno sia la primavera, alla fine della stagione secca, ma in realtà qualche volta la temperatura può avvicinarsi ai 40 gradi anche in estate, nei periodi caldi e soleggiati che si possono verificare anche in questa stagione. Comunque in questo periodo le inondazioni rendono difficili gli spostamenti.

In autunno, da aprile alla metà di maggio, si assiste ad una graduale diminuzione sia delle temperature che delle piogge. Anche i fiumi ritornano nei loro letti.

Il soleggiamento nel Pantanal non è mai eccellente, ma neanche scarso, perché il sole può brillare in tutte le stagioni; in ogni caso, è migliore nella stagione invernale.

Pantanal


Il periodo migliore per visitare il Pantanal è l'inverno australe, da metà maggio a metà agosto, essendo il più fresco e secco. Occorre essere attrezzati per il freddo notturno, e vestirsi a strati, perché di giorno può fare molto caldo. Anche l'autunno, da aprile a metà maggio, è un buon periodo: fa più caldo, soprattutto ad aprile, ci può essere qualche rovescio in più, ma è anche vero che è più difficile che faccia freddo di notte.