Mappa di Google - Ecuador


Come dice il nome, l'Ecuador è attraversato dall'equatore (nella parte nord), la linea immaginaria che divide in due la Terra, e dove le giornate durano sempre 12 ore. Ci si aspetterebbe dunque un clima equatoriale, caldo e umido tutto l'anno, con piogge costanti, ma questo è vero solo per la parte orientale del Paese e per la parte più settentrionale della costa, ricoperte dalla foresta pluviale. La parte centrale è infatti attraversata dalle Ande ed è dunque più o meno fredda a seconda della quota, mentre quasi tutta la parte occidentale, anche se è pianeggiante, risente di una corrente fresca oceanica, che abbassa un po' la temperatura e rende più arido il clima.


Ecuador, zona dal clima equatoriale
Nell'estremo nord-ovest dell'Ecuador, al confine con la Colombia, e in tutta la vasta area amazzonica orientale, il clima è equatoriale, vale a dire caldo e umido tutto l'anno con piogge costanti. Il quantitativo di piogge annuali è davvero notevole, intorno ai 2.800/3.000 millimetri in gran parte delle zone pianeggianti. Le piogge si presentano soprattutto sotto forma di intensi rovesci pomeridiani. Il periodo (relativamente) meno piovoso è agosto-novembre al nord-ovest, mentre nella zona amazzonica va da novembre a marzo (quando cadono comunque da 150 a 200 millimetri in un mese). La temperatura media oscilla tra i 26 gradi del nostro inverno (dicembre-gennaio) ai 23 della nostra estate (luglio è il mese meno caldo). L'umidità è costantemente elevata e rende il caldo soffocante.
Nella zona centrale del Paese, lungo i pendii orientali delle Ande, si trova la parte più piovosa dell'intero Ecuador. Nella città di Puyo, a quasi 1.000 metri di quota, e dunque al limite tra le tierras calientes e le tierra templadas, cadono ben 4.300 millimetri di pioggia all'anno. Piove quasi tutti i giorni, e il soleggiamento è scarso perché il cielo è spesso nuvoloso.
Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Puyo
Puyo G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 300 295 390 455 325 390 340 345 355 360 365 370 4290
Giorni 21 19 22 23 22 22 22 21 21 23 21 21 258

L'unica consolazione è che la quota rende le temperature piacevoli (intorno ai 20 gradi tutto l'anno). Qui veramente non ha senso parlare di "periodo migliore", comunque gennaio e febbraio sono gli unici mesi in cui cadono "solo" 300 millimetri al mese.
Ecco le temperature medie.
Temperature medie di Puyo
Puyo G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 17 17 17 17 17 16 16 16 16 16 17 17
Max (°C) 26 26 26 26 26 25 25 26 27 27 27 27


Ecuador, clima dell'ovest

Nella zona dell'Ecuador ad ovest delle Ande si trova una pianura, che ha un clima tropicale con un periodo secco (luglio-novembre al nord, maggio-dicembre al sud) e uno piovoso (dicembre-giugno al nord, gennaio-aprile al sud), anche se la piovosità varia di molto: in genere le coste sono più aride delle zone ai piedi delle Ande, e il nord è più piovoso del sud.
Le temperatura è elevata tutto l'anno, comunque diminuisce leggermente nell'inverno e nella primavera australe, come possiamo vedere dalle temperature di Manta, nella parte centrale della costa.
Temperature medie di Manta
Manta G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 22 23 22 22 22 21 20 20 20 20 20 21
Max (°C) 30 30 30 30 30 29 28 28 28 28 28 29

Su gran parte della costa, la corrente fresca inibisce la formazione di nubi in grado di generare piogge per molti mesi all'anno. Il sole si vede poco, perché il cielo rimane spesso nuvoloso, e si formano nebbie e foschie, anche nel periodo secco. Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Manta
Manta G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 40 95 70 25 3 5 5 1 1 1 3 5 254
Giorni 5 7 6 4 1 1 1 0 0 0 1 1 27

Sulla parte meridionale della costa (v. Santa Elena, Playas) si trova addirittura un deserto, dove cadono meno di 100 millimetri l'anno, con piogge concentrate nel periodo gennaio-aprile. E' vero che in genere le piogge sono molto scarse anche in questo periodo, ma nei periodi detti del Niño vi possono essere piogge abbondanti, persino alluvionali. Inoltre in questo periodo, anche se è il più caldo dell'anno, il soleggiamento non è granché, e spesso è presente una foschia che vela il sole. Meglio allora il periodo giugno-ottobre, quando il caldo è meno intenso e dunque più piacevole, e non piove mai. Va detto che il soleggiamento comunque non è buono neanche in questo periodo.
Proseguendo verso nord, come abbiamo visto cadono circa 250 millimetri l'anno a Manta, e circa 500 a Bahia de Caraquez ed Esmeraldas.
Allontanadosi dalla costa, le piogge aumentano, raggiungendo i massimi livelli nelle località poste ai piedi delle Ande. Da sud verso nord si va dai 1.000 millimetri all'anno di Guayaquil, ai 2.000 di Montoya, ai 2.800 di Santo Domingo de los Colorados, dove piove moltissimo da febbraio ad aprile, e piove ancora molto a giugno: qui i mesi più secchi sono decisamente luglio e agosto, con poco meno di 40 millimetri al mese, e comunque da luglio a novembre ne cadono meno di 70 al mese.
Ecco le precipitazioni medie di Guayaquil, nella parte centro-meridionale, a breve distanza dalla costa.
Precipitazioni medie - Guayaquil
Guayaquil G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 230 242 252 153 60 33 10 1 2 3 6 34 1026
Giorni 18 20 20 14 6 2 1 0 0 1 1 4 87

Nella parte centro-settentrionale della costa, il mare è caldo tutto l'anno, mentre nella parte meridionale diventa un po' fresco da luglio a novembre, come si può vedere nella tabella seguente.
Temperatura del mare - Guayaquil
Guayaquil G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 24 26 25 24 24 23 22 21 21 22 22 23

Come già accennato, il clima dell'Ecuador è influenzato dall'alternarsi dei periodi normali, e di periodi detti El Niño e La Niña. Durante gli anni di "El Niño" il livello del mare aumenta di qualche centimetro, la temperatura dell'acqua (e dell'aria) sale di qualche grado, e piogge abbondanti colpiscono le zone costiere (che normalmente sono aride) nel periodo dicembre-maggio. Anche le zone andine ricevono piogge più abbondanti del solito. Durante gli anni della "Niña" invece, la temperatura del mare (e dell'aria) diventa più fredda del normale e le piogge più scarse.


Ecuador, clima delle Ande

La parte centrale dell'Ecuador è attraversata dalle Ande, che sono divise in due cordigliere, e comprendono diversi vulcani di altezza ragguardevole. I ghiacciai iniziano ad un'altezza di 5.000 metri. Nella Cordillera Occidental si trova il vulcano Chimborazo, la cima più alta del Paese con i suoi 6.268 metri; nella Cordillera Real troviamo il Cotopaxi (5.897 metri), l'Antisana (5.704 metri) e il Cayambe (5.790 metri).

Cotopaxi

Tra una cordigliera e l'altra si trovano altipiani su cui sorgono città importanti, come la capitale Quito, che è la seconda capitale più alta del mondo, con i suoi 2.850 metri. Qui le temperature sono miti, primaverili tutto l'anno, con massime intorno ai 19/20 gradi (ma con qualche giornata un po' più calda), e minime notturne intorno ai 10 gradi (ma qualche volta di notte la temperatura si può avvicinare allo zero).
Temperature medie di Quito
Quito G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 10 10 10 10 10 9 9 9 9 9 9 10
Max (°C) 18 18 18 18 18 19 19 19 20 19 19 18

Le piogge ammontano a 1.200 millimetri l'anno; sono frequenti e abbondanti da ottobre a maggio. Per questo il periodo migliore qui va da giugno a metà settembre, ma in realtà gli unici mesi in cui piove raramente sono luglio e agosto. Nella capitale il soleggiamento tutto l'anno è discreto, ma nulla più. Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Quito
Quito G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 120 130 155 185 130 55 20 25 80 135 95 105 1235
Giorni 13 14 17 19 16 9 4 4 9 16 12 12 145

A quote più elevate la temperatura diminuisce ulteriormente. A 3.500 metri la temperatura media è intorno ai 7/8 gradi tutto l'anno, questo vuol dire che fa freddo e di notte può gelare.
Altre città che sorgono ad alte quote nella zona delle Ande sono meno piovose della capitale. Ad esempio a Cuenca, nel sud, cadono 710 millimetri l'anno, e a Ibarra, nel nord ne cadono 625 millimetri.
Lungo i pendii ad ovest delle Ande, anche a quote basse, il cielo è spesso coperto nel periodo più fresco e secco (luglio-dicembre).


Volendo trovare un periodo migliore per visitare l'Ecuador, si può indicare la nostra estate, e in particolare i mesi di luglio e agosto, che sono i meno piovosi e più soleggiati. Va detto comunque che nella zona della foresta piove molto anche in questo periodo, e il soleggiamento è scarso. Anche lungo la costa occidentale, se è vero che piove raramente, il cielo è spesso nuvoloso.

In valigia - cosa portare

Per l'Amazzonia, in pianura, vestiti leggeri, in fibra naturale, magari a maniche lunghe per difendersi dalle zanzare; una felpa leggera e un impermeabile leggero per i temporali. Per l'alta Amazzonia (v. Puyo), vestiti leggeri, felpa e giacca leggera per la sera, impermeabile.
Per la pianura occidentale e la costa: vestiti leggeri, impermeabile e felpa leggera nella stagione delle piogge (dicembre-giugno al nord, gennaio-aprile al sud), felpa per la sera nella stagione più fresca (giugno-settembre).
Per la parte più meridionale della costa, tutto l'anno una felpa per la sera; da giugno a settembre, un maglione o una felpa, una giacca leggera.
Per Quito e le Ande, vestiti di mezza stagione, felpa o maglione, giubbotto caldo per la sera, cappello per il sole; impermeabile o ombrello soprattutto da ottobre a maggio.
Per l'alta montagna, vestiti caldi, piumino, berretto, guanti, sciarpa.

Vedi anche il clima delle Galápagos.