Mappa di Google - Creta

Creta, la più grande isola greca, ha un clima tipicamente mediterraneo, con inverni miti e piovosi, ed estati calde e soleggiate.
Ecco le temperature medie della città di Iraklion.
Temperature medie - Iraklion
Iraklion G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 9 9 10 12 15 19 21 22 19 16 14 11
Max (°C) 16 16 17 20 23 27 29 29 27 24 21 18

Il grosso delle piogge cade da ottobre a marzo; in estate non piove quasi mai. Durante l'inverno, ma anche in primavera, può nevicare nelle montagne dell'isola, che culminano con il Monte Ida, alto 2.456 metri. Lungo le coste e nelle zone pianeggianti le precipitazioni annue oscillano intorno ai 500/600 millimetri; vista la lunga siccità estiva, il paesaggio è semi-arido, soprattutto in estate. Nelle zone interne si trovano versanti più verdi, dove crescono dei boschi, ma anche un deserto roccioso nelle Montagne Bianche, che si trovano nella parte occidentale dell'isola. All'interno di Creta si trovano anche fiumi, laghi e profonde gole.
Ecco le precipitazioni medie di Iraklion.
Precipitazioni medie - Iraklion
Iraklion G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 95 65 45 25 15 3 1 1 11 65 70 80 476
Giorni 9 7 6 4 3 1 0 0 2 5 8 9 54

In inverno le temperature sono in genere miti, anche se il vento può acuire la sensazione di freddo. Per la sua posizione meridionale, Creta è meno esposta alle ondate di freddo invernali rispetto ad altre isole greche, comunque qualche volta la temperatura notturna si può avvicinare allo zero. Inoltre, in inverno sono possibili ondate di maltempo con vento e pioggia, e il sole non è sempre garantito.
In estate invece domina il sole, ma già aprile e maggio sono mesi molto soleggiati.
Nella bella stagione, da metà maggio a metà settembre, soffia il meltemi (o etesio), un vento fastidioso che soffia da nord-ovest e può rendere il mare mosso. Le coste meridionali sono più riparate da questo vento, soprattutto nei tratti costieri che si trovano a sud delle montagne. Il meltemi, insieme alla più leggera brezza che comunque soffia nei pomeriggi estivi, ha comunque il pregio di rendere più sopportabile il caldo.
Durante l'estate ogni tanto si verificano ondate di caldo dall'Africa, con punte di 35 gradi sulle coste, e di 40 nelle zone interne. Le zone più calde sono quelle collinari interne.

Palazzo di Knossos

Il mare è abbastanza caldo per fare i bagni da luglio a settembre, mentre è un po' fresco, ma accettabile, a giugno e ottobre.
Temperatura del mare - Iraklion
Iraklion G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 16 15 15 16 19 22 24 25 24 22 20 18


Per fare vita da spiaggia a Creta, il periodo migliore va da giugno a metà settembre; come abbiamo visto ad ottobre il mare è ancora accettabile, ma le giornate si accorciano e sono possibli le prime piogge. Quando non fa proprio caldo, il vento può acuire la sensazione di fresco per i freddolosi, anche a giugno o settembre: meglio portare una felpa per sicurezza.
Per visitare le rovine e compiere escursioni nell'isola, si lasciano preferire le mezze stagioni, per evitare il caldo estivo, in particolare aprile e maggio, e da metà settembre a metà ottobre; la primavera si lascia preferire perché è più mite e presenta una natura in fiore, anche se sulle montagne può fare ancora freddo.
In estate si possono compiere escursioni in montagna, per trovare un po' di fresco, purché opportunamente attrezzati per il sole onnipresente.