Le isole che compongono il Dodecaneso (dette anche Sporadi meridionali) si trovano nella parte sud-orientale del Mar Egeo, e hanno un clima mediterraneo, con inverni miti e piovosi, ed estati calde e soleggiate.
Le isole principali che compongono l'arcipelago sono: Agathonisi (o Gaidaro), Astypálea (o Stampalia), Kalymnos, Karpathos, Kasos (o Caso), Kastellorizo (detta anche Castelrosso o Megisti), Kos, Leipsoi (o Lisso), Leros, Nisyros, Patmos, Rodi (la più grande e la più importante), Symi, Tìlos (o Piscopi), e Halki (o Calchi).
Vi è poi un gran numero di isole minori e isolotti, tra cui si può citare Nìssiros, Pserimos (o Cappari), Farmakonisi (o Farmaco), Telendo, Archi, Saria, Gyali, Lèvita, Ro, Strongili, Alinnia, Sirna.

Trovandosi nella parte orientale dell'Egeo, le isole in estate sono più calde rispetto alle Cicladi, perché sono interessate in maniera meno intensa e continuativa dal meltemi, il vento da nord che soffia in estate nella parte centrale dell'Egeo, tranne le isole più occidentali come Astipalea, che hanno un clima simile a quello delle Cicladi.
Anche in inverno le isole del Dodecaneso tendono ad essere più miti rispetto alle Cicladi, in particolare sono meno soggette alle irruzioni fredde dal continente, dato che i venti da nord-ovest devono percorrere un tratto di mare più esteso: per questo le nevicate nelle isole del Dodecaneso sono molto rare, e in pratica non si verifica mai un accumulo, almeno in pianura. Comunque, qualche volta può fare un po' freddo, tanto che le minime possono scendere sui 3/5 gradi, e le massime sui 7/10 gradi, e il vento può aumentare la sensazione di freddo.
Ecco ad esempio le temperature medie di Kalymnos.
Temperature medie - Kalymnos
Kalymnos G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 8 7 10 12 15 19 21 21 20 16 12 10
Max (°C) 13 12 15 18 22 27 30 29 27 22 17 13

Le precipitazioni nelle isole del Dodecaneso oscillano in genere tra i 650 e i 750 millimetri annui, e sono concentrate nel periodo freddo, da ottobre a marzo, quando si possono presentare sotto forma di rovescio o temporale, e a volte possono essere abbondanti.
A causa della lunga siccità estiva, il paesaggio è in genere semi-arido, soprattutto nelle isole piatte e a bassa quota (all'interno di alcune isole si trovano zone collinari e montuose, che sono più verdi).
Ecco ad esempio le precipitazioni medie a Rodi.
Precipitazioni medie - Rodi
Rodi G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 150 120 75 25 15 3 0 0 7 65 90 145 695
Giorni 11 9 7 3 2 0 0 0 1 5 6 11 55

Il soleggiamento nel Dodecaneso è ottimo in estate, quando i cieli sereni sono la norma. In inverno invece si alternano periodi di maltempo, con cieli nuvolosi, a periodi soleggiati.

Astypalea

La temperatura del mare in estate rimane un po' più bassa nella parte centrale e settentrionale dell'arcipelago, dato che non supera i 23/24 gradi a luglio e agosto, mentre diventa più elevata nelle isole più meridionali, come Karpathos, Rodi e Castelrosso, dove può raggiungere i 25/26 gradi.
Ecco ad esempio la temperatura del mare a Kos.
Temperatura del mare - Kos
Kos G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 17 16 16 17 19 22 23 24 24 22 19 17


Il periodo migliore per recarsi alle isole del Dodecaneso per una vacanza al mare è l'estate, da giugno a metà settembre. All'inizio di giugno può fare ancora un po' fresco la sera: per sicurezza si può portare una felpa. Soprattutto nelle isole più occidentali si può portare una felpa leggera per le serate ventose anche in piena estate.
A maggio non solo il mare è ancora un po' freddo, ma anche l'aria può essere fresca per prendere il sole, almeno in certi giorni.
Per visitare i resti dell'antica Grecia o le città, o per compiere escursioni nell'interno delle isole, si può scegliere la primavera, ad aprile e maggio, dato che in estate può fare molto caldo. Si può scegliere anche l'autunno, almeno nella prima metà di ottobre, perché poi aumentano le piogge.

Vedi l'elenco delle Isole greche.