Mappa di Google - Roma

Il clima di Roma è di tipo mediterraneo, ma con qualche leggero elemento di continentalità. L'inverno è mite e abbastanza piovoso, ma di notte può fare freddo; l'estate è calda e soleggiata, con qualche raro temporale pomeridiano.
Ecco le temperature medie.
Temperature medie - Roma
Roma G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 3 3 5 8 12 16 19 19 16 12 8 5
Max (°C) 12 13 15 18 23 28 31 31 27 22 16 12

In un anno cadono circa 800 millimetri di pioggia; la stagione più piovosa è l'autunno, seguita dall'inverno. In primavera, ad aprile si verifica un certo aumento delle piogge rispetto ai mesi precedenti.
Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Roma
Roma G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 70 70 55 80 60 30 20 30 65 100 115 100 795
Giorni 7 8 7 9 6 4 2 3 6 8 10 9 79

L'inverno, da dicembre a febbraio, è abbastanza mite, dato che la temperatura media è di circa 8 gradi. Le giornate soleggiate non mancano, e possono essere miti di giorno, con massime intorno ai 12/15 gradi, ma sono spesso fredde di notte, con minime intorno allo zero o di poco al di sopra. I periodi nuvolosi, accompagnati da vento e pioggia, sono più miti, soprattutto di notte, a causa del vento da sud, e della copertura nuvolosa che impedisce il raffreddamento notturno.
Il vento da nord, la tramontana, porta giornate fredde e soleggiate, con massime al di sotto dei 10 °C e possibili leggere gelate durante la notte. Nelle notti più fredde è raro che si scenda al di sotto dei -5 °C in aperta campagna, mentre all'interno della città, a causa dell'isola di calore le gelate sono molto rare. La neve è un fenomeno molto raro, che si verifica una volta ogni dieci o vent'anni, perché come detto in genere i periodi freddi sono accompagnati dal sole. Nevicate abbondanti (dai 10 ai 40 centimetri) si sono verificate nel dicembre 1939, febbraio 1956, febbraio 1965, marzo 1971, gennaio 1985, febbraio 1986, e febbraio 2012.
All'inizio di dicembre può ancora dominare un tempo autunnale, con temperature miti, al di sopra dei 15 gradi, e piogge abbondanti. Nella seconda metà di febbraio in alcuni anni si possono vedere già le prime giornate primaverili.

Le primavera è una stagione mite e relativamente piovosa. A marzo si alternano le prime giornate primaverili, con massime intorno ai 18/20 gradi, a qualche giornata più fredda, ancora dal sapore invernale. Spesso la temperatura rimane abbastanza fresca fino a metà aprile, quando le massime rimangono intorno 15/17 gradi. In genere a Pasqua il tempo è variabile, con sole alternato alla pioggia, e a volte anche un po' di freddo.
Dalla seconda metà di aprile le belle giornate diventano più frequenti, e aumenta la probabilità che si superino i 20 gradi durante il giorno, cosa che avviene normalmente a maggio. A maggio la capitale è in fiore, e la brezza pomeridiana rinfresca le prime giornate calde. Qualche volta può fare ancora un po' fresco, con qualche pioggia e un po' di freddo notturno, nella prima metà del mese.

L'estate, da giugno ad agosto, è calda e soleggiata; le giornate serene sono la norma soprattutto a luglio e agosto. Qualche raro temporale si può verificare nel pomeriggio, soprattutto nei quartieri a nord e ad est, più lontani dal mare.
La brezza pomeridiana, detta "ponentino", tempera un po' il caldo, ma si fa sentire soprattutto nei quartieri a sud e ovest, verso il mare, mentre al centro e nelle zone più densamente popolate essa penetra con difficoltà. La cosiddetta "isola di calore" della città mantiene la temperatura notturna di qualche grado al di sopra di quella che si registra in campagna, così che spesso la temperatura rimane sopra i 20 gradi anche di notte. Le notti sono spesso afose. Durante le giornate più calde la temperatura tocca facilmente i 34/35 gradi, e ogni anno si toccano per qualche giorno i 37/38 gradi. Va meglio sul litorale romano, dove la temperatura diurna può essere di 4/5 gradi inferiore a quella registrata al centro della città.

L'autunno, da settembre a novembre, è mite e umido, con giornate soleggiate alternate a periodi con cielo nuvoloso e piogge , che diventano sempre più frequenti. In questa stagione dominano i venti meridionali, libeccio e scirocco. Durante la notte possono scoppiare temporali, a volte intensi. Le giornate soleggiate non mancano; ad ottobre le belle giornate dal sapore quasi estivo sono dette "ottobrate", e sono frequenti soprattutto nella prima metà del mese, con massime intorno ai 23/25 gradi, mentre con lo scirocco si può arrivare a 28/30 gradi ancora nella prima metà di ottobre.
A novembre le piogge sono frequenti e la temperatura diminuisce abbastanza rapidamente: all'inizio del mese la temperatura è spesso ancora molto mite, intorno ai 20 gradi, mentre a metà mese scende intorno ai 15/17 gradi; alla fine di novembre in genere il tempo comincia ad assumere caratteristiche invernali.

Il soleggiamento a Roma non è mai scarso: le giornate serene sono sempre possibili, però in inverno si alternano a periodi con cielo nuvoloso e maltempo. In primavera il soleggiamento aumenta gradualmente, e diventa molto buono a partire da maggio. In estate il cielo è quasi sempre sereno, soprattutto a luglio e agosto. In autunno le perturbazioni sono gradualmente più frequenti, e novembre è un mese spesso grigio e nuvoloso.

Roma, Fori imperiali
Sul litorale romano (Ostia, Fregene, Santa Marinella, Fiumicino ecc.), il mare è abbastanza caldo per fare il bagno da luglio a settembre. A giugno è ancora un po' fresco, ma in fondo già accettabile.
Temperatura del mare - Ostia
Ostia G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 15 14 14 15 18 22 25 26 24 21 19 16


I periodi migliori per visitare Roma sono le stagioni intermedie, vale a dire da metà aprile a metà giugno e da settembre a inizio ottobre. A giugno il tempo è spesso ottimo, ma qualche volta può fare molto caldo, soprattutto nella seconda metà del mese. Fino all'inizio di maggio può capitare qualche giornata un po' fredda e ventosa, mentre a settembre e ottobre può piovere.
In piena estate, a luglio e agosto, il tempo è in genere buono, ma può fare molto caldo. Però i turisti affollano ugualmente la capitale, e chi sopporta il caldo può scegliere anche questo periodo, ricordando che c'è molto da camminare nel vasto centro storico della Città Eterna.